Storiche regate veliche del Lago di Garda

Il lago di Garda, grazie alla presenza di venti forti e costanti, è una delle mete preferite da chi pratica sport acquatici.
Anche se negli ultimi anni si sono diffusi, soprattutto tra i giovani, sport di origine americana come kitesurf e windsurf , la vela rimane la regina indiscussa del Lago di Garda.

I circa trenta circoli velici organizzano numerose competizioni, sia in estate che in inverno, tra queste ci sono alcune reagate storiche cui parte centinaia di imbarcazioni, alcune delle quali condotte dai nomi pi prestigiosi del velismo internazionale.
Il Trofeo Gorla, la storica Centomiglia, il Trofeo Tridentina e la Trans Benaco richiamo ogni anno molti visitatori.

La regata Centomiglia
La prima edizione della Centomiglia del Garda venne disputata l’8 e il 9 settembre del 1951 ed oggi la Centomiglia è la più famosa regata velica disputata in Europa in acque non marine. Il percorso consiste in un giro del Lago di Garda in barca, con partenza ed arrivo nel porticciolo di Bogliaco, frazione di Gargnano.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Jqd6lZKuKOw[/youtube]

Il nome fu scelto per richiamare un’altra grande competizione bresciana, la corsa automobilistica Millemiglia.

Il Gorla
Questa regata storica è dedicata al famoso skipper milanese Riccardo Gorla, ufficiale dello Sport Velico della Marina Militare, scomparso durante una regata in Tirreno nel 1966.
Il Gorla è un percorso di 50 miglia, con partenza dal porto di Toscolano-Maderno ed arrivo di fronte al vecchio porticciolo di Bogliaco.

Trans Benaco

Questa regata storica è nata nel 1987 ed è l’unica a durare due giorni. Il percorso di gara è lungo 40 miglia attraverso tutto il lago di Garda, dal golfo di Salò fino a Riva del Garda. Questo evento è molto sentito poiché è vissuto sia come competizione agonistica sia come un’allegra festa.
Un tempo veniva premiato anche l’ultimo classificato con una consolatoria collana di salamine.

Il Trofeo Tridentina
Questa regata storica del lago di Garda fu ideata da un reduce della campagna di Russia per commemorare la leggendaria Brigata Alpina Tridentina; al termine di ogni gara, infatti, una delegazione dell’ANA di Desenzano deposita una corona nel lago. Il trofeo Tridentina

Il lago d Garda ha visto la nascita anche del Progetto “HOMERUS”, la vela autonoma per non vedenti, ora consociuto in tutto il mndo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *