Romantico borgo Rothenburg ob der Tauber in Baviera

Se cercate un’idea per una vacanza romantica, lasciate perdere le mete esotiche e dirigetevi verso la Baviera, in particolare verso Rothenburg ob der Tauber, un grazioso borgo tedesco.
Costruito attorno al X secolo sul colle che domina il fiume Tauber, questa piccola cittadina ha mantenuto intatte le sue mura e le fortificazioni medioevali.

Tra le cose da fare a Rothenburg ob der Tauber, infatti, spicca senza dubbio una passeggiata lungo il cammino di guardia delle mura, particolarmente suggestivo nelle giornate terse, quando si può ammirare tutta la valle circostante.
La cinta difensiva nel 1200 venne ampliata e rafforzata, ad esempio le porte della città erano munite di imponenti bastioni, tra le meglio conservate ci sono la Wurzburger Tor, la Roeder Tor e la Klingen Tor.

Uno dei punti più suggestivi di Rothenburg ob der Tauber è il Plonlein, una sorta di piazzetta formata dall’incontro di una strada con alcuni vicoli, dove si affacciano le tradizionali case a graticcio, all’ombra della porta quattrocentesca, la Kobollzeller Tor.

L’altra tappa è la piazza del Mercato, ovvero il centro nevralgico dell’antico borgo, la Marktplatz, dove si trovano gli edifici più importanti, come il Rathaus, il municipio.
Il Rathaus venne ampliato durante il rinascimento, così oggi si può vedere l’originale parte in stile gotico, costruita nel 1200, ed un’altra in stile rinascimentale. Nella sala imperiale, Kaisersaal, avvenne uno degli episodi più significativi della storia di Rothenburg ob der Tauber: la “sorsata” di Meistertrunk. Il conte di Tilly aveva espugnato la città durante la Guerra dei Trent’anni e minacciava di distruggerla, mentre i consiglieri della città lo stavano implorando di non farlo, l’arrogante generale li sbeffeggiò dicendo che avrebbe risparmiato Rothenburg solo se qualcuno avesse bevuto in un fiato la coppa da tre litri piena di vino. L’ex borgomastro Meistertrunk accettò la sfida e bevve il colossale sorso di vino, salvando così la città, un evento ricordato ogni Pentecoste.
Nella piazza si trovano anche la fontana di san Georgsbrunnen, la trecentesca casa Fleischhaus e la Ratstrinkstube, sulla cui facciata si trova un meraviglioso orologio animato da statuine metalliche, che rappresentano gli abitanti della città.
In cima alla collina troneggia il castello degli Hohenstaufen, costruito nel 1142.

Rothenburg ob der Tauber vanta numerosi musei: il Reichsstadtmuseum, con reperti archeologici e dipinti storici, il Frankisches Heimatmuseum, che descrive la vita artigianale delle città, ed il Kriminal- und Foltermuseum, un interessante museo sulla storia dei processi in Germania e sugli strumenti di tortura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *