Valeggio sul Mincio e Borghetto

valeggio sul mincio e borghetto

Nelle tranquille e verdi campagne in provincia di Verona, si trova un piccolo e delizioso borgo, Valeggio sul Mincio.
Se desiderate trascorrere una giornata rilassante e particolare, i piccoli paesi di Valeggio e Borghetto sono la meta ideale.

Sulla collina vicino al fiume Mincio si trova il maestoso Castello Scaligero, che domina dall’altro su Valeggio e la valle circostante. Il forte venne costruito nel XIII secolo dalla famiglia Scaligeri, che dominava il territorio, e più volte restaurato in epoca successiva.
Il Castello Scaligero, purtroppo, non si è conservato completamente, tuttavia grazie ad un imponente restauro, oggi è possibile visitare la Rocca con il ponte levatoio, l’antica Torre Tonda (che ospita il fantasma di un cavaliere medioevale) ed i resti del Serraglio, la linea difensiva costruita nel XIII secolo per arginare gli attacchi dei Visconti di Milano.
L’ironia del destino fece sì che, appena terminato il Serraglio, un’epidemia di peste sterminò la popolazione, lasciando terreno libero alla conquista di Gian Galeazzo Visconti.
Il cortile del Castello fa da scenario a numerose manifestazioni storiche e culturali, come un festival cinematografico che si ripete ogni estate.

valeggio sul mincio e borghetto

Dal castello parte un sentiero scosceso, già presente in epoca medioevale, che scende dalla collina fino a Borghetto, una frazione di Valeggio.
Il paese è sta inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia. Borghetto sorge nella valle del fiume Mincio, ai piedi del Ponte Visconteo, una diga fortificata voluta nel 1393 duca di Milano per proteggere i confini orientali del suo ducato, infatti, due alte cortine merlate lo collegano al Castello Scaligero.
Borghetto nacque probabilmente attorno al 1300, per la presenza dei mulini ad acqua costruiti lungo l’insenatura, ed ancora oggi conserva un’atmosfera incanta ed idilliaca.

A Valeggio sul Mincio si trova Villa Maffei Sigurtà, costruita a fine del XVII secolo in stile neoclassico, ospitò il quartier generale dell’imperatore Francesco Giuseppe nel 1859 e fu anche la residenza dell’imperatore francese Napoleone III.
Negli anni ’40 il parco della villa venne trasformato oasi di piante e fiori unici ed oggi il Parco Giardino Sigurtà è una vera meraviglia.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube