Romantico week-end a Verona

Verona fu il teatro della storia d’amore più sfortunata e romantica di tutti i tempi e da allora è la meta preferita di innamorati, corrisposti e no. Se volete colpire il cuore della vostra amata, regalatele un romantico week-end a Verona e, se avete tempo, proseguite la vostra fuga in uno dei caratteristici alberghi di Venezia.

romantico week-end a verona

La leggenda nel corso del tempo si è mescolata alla realtà e le tristi vicende di Giulietta e Romeo sono state collegate ai luoghi dove vissero le famiglie dei Montecchi e Capuleti, realmente esistite.

La prima e più importante tappa è la Casa di Giulietta, un edificio del XIII con una facciata in mattoni a vista ed un portale in stile gotico da cui si accede al piccolo cortile in cui si può ammirare il famoso balcone da cui si affacciava l’eroina shakespeariana.

romantico week-end a verona

Dopo aver fotografato la statua di Giulietta, potete entrare all’interno della casa, decorata da affreschi che raccontano dei due giovani. La Casa di Romeo, secondo la tradizione, si trova in via delle Arche, ed è un imponente edificio medioevale, le cui mura merlate racchiudono un caratteristico cortile interno, sui cui si affaccia una serie di finestre romaniche e gotiche.

romantico week-end a verona

L’altro luogo simbolo delle vicende dei due sfortunati amanti è la Tomba di Giulietta, dove la trovò Romeo che, ignorando che si stesse solo fingendo morta, si uccise. Il sarcofago di marmo rosa, probabilmente di origine romana, semplice e delicato, secondo la leggenda popolare custodì le spoglie dei due innamorati. La tomba di Giulietta si trova in un ex convento dei frati cappuccini, risalente al XIII secolo ed è il luogo perfetto se cercate una location esclusiva per il vostro matrimonio.

romantico week-end a verona

Se volete dare un tocco di classe alla vostra piccola fuga d’amore, potete visitare l’Arena di Verona e assistere ad uno dei suoi bellissimi spettacoli.

BlogVacanza vi augura di passare un romantico week-end a Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *