Viaggiare con un cane

Andare in vacanza con il cane è divertente ed appagante per entrambi, ma viaggiare con gli animali richiede qualche accorgimento.

Prima di tutto è bene portare il nostro amico peloso dal veterinario per accertarci che sia in buona salute e verificare che la meta scelta non richieda vaccinazioni o profilassi specifiche.
Per viaggiare con un cane bisogna avere i documenti in regola, se si resta in Italia basta il libretto sanitario, mentre per spostarsi all’interno della Comunità Europea è necessario avere il Passaporto UE per animali d’affezione, da richiedere alla propria ASL. È possibile verificare le leggi che regolano l’accesso ai cani nnegli altri stati consultando il sito internet del Ministero della Salute .

cani in auto

Il mezzo di trasporto migliore per far viaggiare un cane è l’automobile, l’animale è più tranquillo vicino alla sua famiglia e si possono fare soste regolari. Ogni due ore, infatti, è fondamentale fermasi per permettere al cane di sgranchirsi le zampe, fare i bisogni e distrarsi.
Come molti umani anche loro possono soffrire il mal d’auto, per evitare spiacevoli sorprese è sufficiente dargli da mangiare l’ultima volta almeno otto ore prima del viaggio.

cani in viaggio

Trasportare i cani in aeroplano o treno richiede accorgimenti specifici, poiché ciascuna compagnia di trasporto ha norme diverse, è consigliabile consultare con attenzione il regolamento. Qualora si utilizzi il trasportino, si deve controllare che non abbia spigoli o spogenze taglienti e che sia della misura giusta.

Ora non resta che preparare la valigia di Fido, ovviamente bisogna portare guinzaglio, museruola e ciotole per cibo e acqua, ma è importante ricordarsi di prendere anche i giocattoli preferiti e qualche oggetto famigliare, come una coperta, per non fare sentire il cane troppo spaesato nel nuovo ambiente.
La valigetta del pronto soccorso deve includere alcuni farmaci per affrontare eventuali malesseri o incidenti: un antidolorifico, un antinfiammatorio, un antibiotico, pinze, garze e disinfettante per curare morsi, punture d’insetti o togliere una zecca. Anche in questo caso il veterinario vi sarà di aiuto.

All’arrivo l’animale potrebbe essere spaventato o, al contrario, cercare di scappare per esplorare il territorio, basta pazientare e dargli il tempo di ambientarsi.

Se siete in cerca di una meta per le vostre vacanze a quattro zampe, leggete il nostro articolo Spiagge per cani.

Viaggiare con un cane

Andare in vacanza con il cane è divertente ed appagante per entrambi, ma viaggiare con gli animali richiede qualche accorgimento.

Prima di tutto è bene portare il nostro amico peloso dal veterinario per accertarci che sia in buona salute e verificare che la meta scelta non richieda vaccinazioni o profilassi specifiche.

Per viaggiare con un cane bisogna avere i documenti in regola, se si resta in Italia basta il libretto sanitario, mentre per spostarsi all’interno della Comunità Europea è necessario avere il Passaporto UE per animali d’affezione, da richiedere alla propria ASL. È possibile verificare le leggi che regolano l’accesso ai cani nei diversi stati consultando il sito internet del Ministero della Salute http://www.salute.gov.it/caniGatti/paginaInternaMenuCani.jsp?id=1074&menu=viaggiare. http://www.salute.gov.it/caniGatti/paginaInternaMenuCani.jsp?id=219&menu=viaggiare

Il mezzo di trasporto migliore per far viaggiare un cane è l’automobile, l’animale è più tranquillo vicino alla sua famiglia e si possono fare soste regolari. Ogni due ore, infatti, è fondamentale fermasi per permettere al cane di sgranchirsi le zampe, fare i bisogni e distrarsi.

Come molti umani anche loro possono soffrire il mal d’auto, per evitare spiacevoli sorprese è sufficiente dargli da mangiare l’ultima volta almeno otto ore prima del viaggio.

Trasportare i cani in aeroplano o treno richiede accorgimenti specifici, poiché ciascuna compagnia di trasporto ha norme diverse, è consigliabile consultare con attenzione il regolamento. Qualora si utilizzi il trasportino, si deve controllare che non abbia spigoli o spogenze taglienti e che sia della misura giusta.

Ora non resta che preparare la valigia di Fido, ovviamente bisogna portare guinzaglio, museruola e ciotole per cibo e acqua, ma è importante ricordarsi di prendere anche i giocattoli preferiti e qualche oggetto famigliare, come una coperta, per non fare sentire il cane troppo spaesato nel nuovo ambiente.

La valigetta del pronto soccorso deve includere alcuni farmaci per affrontare eventuali malesseri o incidenti: un antidolorifico, un anti-infiammatorio, un antibiotico, pinze, garze e disinfettante per curare morsi, punture d’insetti o togliere una zecca. Anche in questo caso il veterinario vi sarà di aiuto.

All’arrivo l’animale potrebbe essere spaventato o, al contrario, cercare di scappare per esplorare il territorio, basta pazientare e dargli il tempo di ambientarsi.

Se siete in cerca di una meta per le vostre vacanze a quattro zampe, leggete l’articolo Spiagge per cani.

Altri articoli

Musei Virtuali On line da vedere

Visitare i musei è sempre un’ottima scelta, per immergerci nell’arte, nella storia e nella creatività. Un piacere cui non siamo costretti a rinunciare neanche in questo complicato momento storico, grazie ai musei virtuali online. Diverse strutture museali in tutto il mondo, infatti, sono visitabili comodamente da casa, attraverso l’utilizzo della più avanzata tecnologia che permette di vivere degli straordinari tour virtuali.

Londra, meta perfetta per ogni viaggio

È sempre difficile scegliere la meta perfetta per un viaggio, soprattutto quando lo si programma in compagnia. Trovare un luogo che soddisfi tutti i requisiti e gusti potrebbe sembrare un’utopia, invece la risposta a tutte le esigenze di un viaggiatore c’è. Londra è capace di offrire ad ogni turista un soggiorno unico e “su misura”.

Visitare Ronciglione in provincia di Viterbo

Il paese di Ronciglione si trova nella Tuscia, la provincia di Viterbo, ad ovest del Lago di Vico, a circa 50 km da Roma. E’ un comune di circa 9000 abitanti che sorge sui Monti Cimini, famoso anche per esser stato la location di diverse pellicole cinematografiche e per i suoi grandi eventi annuali come il “Carnevale di Ronciglione” o le “Corse a vuoto” dei cavalli.