Gita ai Monti Simbruini

Una piacevole gita fuori Roma è quella di trascorrere una giornata sui Monti Simbruini. Questa zona è facilmente raggiungibile da Roma in poco più di 1 ora di auto. Il parco regionale dei Monti Simbruini si estende per oltre 30.000 ettari, con cime che raggiungono i 2000 metri e piccoli centri abitati con dettagli storici importanti.

vista dal parco dei Monti Simbruini

Una gita piacevole o picnic da fare con la famiglia in una delle molte zone attrezzate del parco. Dopo aver oltrepassato Subiaco, siamo andati sulla strada per Jenne, e ci siamo fermati all’area di sosta Monte Porcaro, situata proprio dopo una stretta galleria.

Parcheggiato l’auto, abbiamo trovato 2 zone a libera scelta, a destra o sinistra della strada. Panchine in legno e grandi spazi per fare il barbeque e cucinare la nostra specialità di carne alla brace. Il tutto immersi nella natura. Mi sembrava di stare in Trentino.

area picnic Monti Simbruini area barbeque Monti Simbruini Monti Simbruini pic-nic
Nel pomeriggio, dopo il delizioso pranzetto, abbiamo ripreso la strada per Subiaco e ci siamo fermati per vedere il laghetto di San Benedetto. Lasciata l’auto al parcheggio, siamo scesi a piedi verso il torrente e dopo un passaggio su un ponte stile “Indiana Jones”, siamo entrati nel bosco, per raggiungere dopo poche decine di metri il laghetto con relativa cascata.

visita al laghetto di San Benedetto escursione al laghetto di San Benedetto il laghetto di San Benedetto

Un’altro posto splendido per stare al fresco e fare picnic. Altre cose da vedere nei dintorni sono i monasteri di Santa Scolastica e Sacro Speco, e le rovine della villa di Nerone, che anche lui, amava stare in questa zona naturale.

Questa è stata solo la prima gita ai Monti Simbruini, ma sicuramente ne faremo altre per vedere il resto del parco e, visto la vicinanza, anche gli altipiani di Arcinazzo.

Altri siti da vedere:  Le terre dei Monti Simbruini, I parchi del Lazio, Comunità Montana dell’Aniene.

Roberto

Esperto internet e blogger di passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *