Consigli antitruffa per le vacanze

Tranne coloro che trascorrono le ferie nella propria casa al mare o ospitati da amici e parenti, per tutti gli altri il pericolo truffa è sempre in agguato.
Dai tour operator poco seri fino agli hotel fantasma, il rischio di perdere soldi e relax può essere evitato solo agendo con molta cautela ed attenzione.
Le regole base per il turista consapevole sono leggere, informarsi e confrontare; se da una parte proprio internet si annidano molte insidie, pareri e recensioni degli utenti sono il modo più sicuro per sapere se le promesse di siti e depliant sono fondate o menzognere.

Blog Vacanza ha raccolto per voi alcuni autorevoli consigli.

consigli antitruffa vacanze

In vacanza con i tour operator

Secondo l’Aduc (l’Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori) per evitare truffe è bene controllare con attenzione le condizioni generali del contratto, soprattutto quando si tratta di pacchetti “all inclusive” è necessario verificare se non ci siano limiti od esclusioni, di solito fatti pagare a caro prezzo.
Per legge la caparra non può superare il 25% del costo totale e una volta versata pretendete sempre una copia del contratto timbrato e firmato.
Se prima della partenza l’Agenzia è costretta a modificare aspetti significativi della vacanza (date o categoria dell’albergo) non siete obbligati ad accettare, ma potete chiedere la rescissione del contratto o il cambio della meta senza alcuna penale o supplemento.
Qualunque cosa non sia conforme al contratto, inoltre, deve essere documentata e il reclamo deve essere inoltrato al tour operator, attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno entro 10 giorni.

consigli antitruffa vacanze

Vacanze online

Prenotare una vacanza su internet può essere molto vantaggioso, a meno che non sia virtuale anche l’albergo promesso!
La Polizia Postale e Paypal hanno realizzato un decalogo antitruffa, tra i suggerimenti per evitare brutte sorprese c’è quello di non fare transazioni su un computer pubblico e evitare siti poco conosciuti.
Stampate tutti i contratti e le condizioni di vendita
, così da leggere con attenzione le clausole e le eventuali penali.
I siti più affidabili utilizzano il sistema di pagamento SSL (ovvero Secure Socket Layer) per evitare furti di dati, in ogni caso ricordatevi sempre di fare il log out finite le operazioni.
In caso di dubbi controllate il vostro conto per scoprire immediatamente movimenti non autorizzati.

 

1 commento

  1. […] non solo quelle più blasonate e famose online. Ti ricordiamo infine di leggere anche i nostri consigli antitruffa per le vacanze. var linkwithin_site_id = 37374; (function () { var elem = document.createElement('script'); […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *