Autunno in Barbagia

La Barbagia è una vasta regione montuosa all’interno della Sardegna, che comprende le montagne del Gennargentu.
La Barbagia geograficamente si colloca tra il Nuorese e Goceano ed i monti Gennargentu e Mandrolisai, comprendendo i paesi di Ollolai, Belvì, Bitti e Seùlo.

Il nome deriva dall’appellativo romano, terra barbara, poiché le tribù locali erano considerate indomabili.
Questa terra meravigliosa e selvaggia è stata per molto tempo snobbata dal turismo, che le preferiva le spiagge ed il meraviglioso mare dell’isola.
Fortunatamente negli ultimi anni ha preso vita una sorta di riscoperta della Barbagia e delle sue incantevoli bellezze.

barbagia

Tra i punti di forza delle regioni interne alla Sardegna spiccano senza dubbio le specialità della cucina locale, gustose e saporite carni, salumi prelibati, formaggi impagabili e vini corposi.
Per scoprire tutti i segreti di questo territorio e della sua gastronomia si tiene ogni anno la manifestazione Autunno in Barbagia 2011, che fino al 18 dicembre 2011 accompagnerà i visitatori lungo un percorso tra i saperi più antichi della Sardegna.
La manifestazione è chiamata anche “Cortes Apertas” perché si snoda attraverso un itinerario nell’interno della Barbagia, in particolari i piccoli e caratteristici borghi romperanno il loro abituale riserbo per accogliere i visitatori. Centri storici e cortili aperti per parlare di tradizione ed assaporare piatti unici.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=FwQtfLWbBaw[/youtube]

La manifestazione Autunno in Barbagia coinvolge anche musei e siti storici, che organizzano incontri ed eventi per raccontare la storia della Sardegna.
Visitare la Barbagia può essere una tappa di un viaggio alla scoperta dei Nuraghi della Sardegna.