Viaggio in Terra Santa

Un viaggio in Terra Santa è un’esperienza molto forte, capace di suscitare intense emozioni non solo a chi la vive come un pellegrinaggio di fede, ma anche per chi desidera scoprire luoghi importanti per la storia dell’umanità.
Nonostante la situazione politica interna sia notoriamente turbolenta, viaggiare in Israele è abbastanza sicuro per i turisti, soprattutto se ci si sposta con un tour operator.

Un viaggio in Terra Santa parte, come si può immaginare, da Betlemme la città della Cisgiordania dove secondo i Vangeli nacque Gesù Cristo. La Basilica della Natività, edificata dall’imperatore Costantino nel 326 d.C., è una delle tappe fondamentali per i fedeli, poiché al suo interno vi è custodita la Grotta della Natività.

Terra Santa

La seconda tappa del tour della Terra Santa è Nazareth, nella storica regione della Galilea, luogo di origine di Cristo e della sua famiglia. La Basilica dell’Annunciazione sorge sul sito della casa di Maria, dove secondo la tradizione cristiana l’arcangelo Gabriele le annunciò la nascita del figlio.

Nazaret-terra Santa

Gerusalemme è la destinazione principale di ogni viaggio in Terra Santa, luogo sacro per Ebrei, Cristiani e Mussulmani, non è possibile camminare per le sue vie senza avvertire il profondo valore mistico e storico.

Jerusalem

Il sito più sacro ai cristiani è la Basilica del Santo Sepolcro, che comprende l’area del monte Golgota, dove avvenne la crocifissione, e il sepolcro dove venne sepolto Gesù Cristo.

Chi giunge a Gerusalemme deve, però, visitare anche gli altri luoghi sacri come la Spianata delle Moschee e il Muro del Pianto. Questa vacanza, unica per sua stessa natura, è in grado di regalare una prospettiva completamente nuova sul mondo di oggi e, certamente, è un viaggio che rimarrà nella memoria a lungo.