Visitare Ronciglione in provincia di Viterbo

Il paese di Ronciglione si trova nella Tuscia, la provincia di Viterbo, ad ovest del Lago di Vico, a circa 50 km da Roma.
E’ un comune di circa 9000 abitanti che sorge sulle alture meridionali dei Monti Cimini, fondato circa 1000 anni fa.
Si tratta di un luogo ricco di storia, folklore e tradizione, famoso anche per esser stato la location di diverse pellicole cinematografiche e per i suoi grandi eventi annuali come il “Carnevale di Ronciglione” o le “Corse a vuoto” dei cavalli.
Se vuoi visitare Ronciglione in provincia di Viterbo, ti consigliamo prima di leggere il nostro articolo per avere maggiori informazioni su quello che potrai trovare in questo paese.

Andiamo a scoprirlo insieme!

Visitare Ronciglione in provincia di Viterbo

Storia di Ronciglione:

La fondazione di Ronciglione viene fatta risalire dagli storici all’anno 1045, per opera dei prefetti di Vico. Il primo documento storico in cui si trova citato il nome del comune è del 1103.
Ronciglione fu dominata dalla famiglia Farnese, sotto la cui signoria ebbe il suo più splendente e florido periodo tra il 1526 ed il 1649.
Nel vecchio borgo del paese si trovano poi tracce risalenti alla fine del XVI secolo che attestano la presenza di una piccola comunità ebraica nel comune.

Cartina storica di Ronciglione (VT)

Ronciglione divenne presto un centro economicamente molto avanzato grazie alla sua industria manifatturiera, in particolare per quel che riguarda la produzione di rame, ferro, armi e ceramiche. Nello stesso periodo, col crescente aumento di cartiere e stamperie, godè di grandissima vivacità anche in ambito culturale, vedendo nascere importanti Accademie e tipografie, di cui si servì anche Tasso per la pubblicazione della prima edizione della sua “Aminta”.
Luogo molto apprezzato dal papato, con Papa Benedetto XIII che nel 1728 eresse addirittura Ronciglione Città, durante i moti antifrancesi della fine del ‘700 un incendio appiccato dalle truppe del Generale Valterre e divampato dal 28 al 30 luglio 1799 distrusse quasi duecento edifici, compreso anche l’Archivio Storico del paese.
Durante i bombardamenti americani della Seconda Guerra Mondiale, infine, il paese venne duramente messo alla prova e profondamente danneggiato.

Monumenti e luoghi di interesse a Ronciglione:

Ronciglione è un vero e proprio scrigno di bellezze tutte da scoprire.
Sulla sua storica rupe si erge il borgo del centro storico, diviso in due nuclei principali, uno di stampo medievale e l’altro di stile rinascimentale, dominati dal Castello della Rovere: si tratta della costruzione difensiva che ha protetto negli anni il paese dagli attacchi nemici, chiamata dai ronciglionesi “I Torrioni” ed appartenuta nel corso della storia alle varie grandi famiglie romane che qui si sono succedute, quindi gli Anguillara, i Farnese e in ultimo i della Rovere.
Al centro del borgo c’è la bellissima Fontana Grande o “degli Unicorni”, realizzata in pietra arenaria nel ‘500 da Antonio Gentili da Faenza.

La chiesa più importante del borgo è senza dubbio il Duomo, in classico stile barocco. Ma il paese conta anche altri luoghi di culto religioso da non perdere, quali le chiese di Sant’Andrea, Sant’Eusebio e Santa Maria della Provvidenza. Quest’ultima si trova ciglio di un burrone ai confini del borgo.

Il duomo di Ronciglione

Da visitare, poi, Porta Romana che divide il centro storico della cittadina dalla zona sud, la Casa Museo della Venerabile Mariangela Virgili, trasformata in museo dai fedeli di Mariangela Virgili, Terziaria Carmelitana dell’Antica Osservanza per la quale è attualmente in corso un processo di beatificazione, ed infine il Palazzo Comunale disegnato dall’architetto Sebastiano Cipriani.

Tradizioni e folklore:

Il Carnevale di Ronciglione

E’ uno dei fiori all’occhiello di questo paese, tra i più belli ed antichi dell’Italia Centrale. Prende origine dal tipico carnevale romano rinascimentale e barocco.  Inizia il 17 gennaio di ogni anno per terminare con dieci giorni di grandi festeggiamenti.
Durante il Carnevale di Ronciglione, oltre alle maschere e agli eccezionali carri allegorici in sfilata, non manca mai la musica della famosa banda del paese. Come pure la tradizionale parata degli Ussari. Si tratta di una tradizionale sfilata a cavallo in ricordo di un particolare evento. Un capitano francese fece infatti sfilare le sue truppe per far breccia nel cuore di una donna nata Ronciglione.
Altrettanto tipica e originale è la sfilata dei cosidetti “Nasi Rossi”. Sono maschere locali che girano la città intonando inni al vino e costringendo chiunque incontrano nel loro cammino ad assaggiare i tipici rigatoni al sugo del luogo. Il che sarebbe anche piacevole, non fosse che sono contenuti in delle pentole a forma di vaso da notte!
E se siete buone forchette, durante i giorni dei festeggiamenti è davvero imperdibile il “Carnevale Jotto”. Vi abbufferete di porchetta, polenta, fagioli e altre delizie del territorio!

Le Corse a Vuoto

Famosissime sono poi le “Corse a Vuoto” di Ronciglione, un evento molto simile al Palio di Siena ma differente perchè i cavalli corrono senza fantini. Si tratta di un vero e proprio Palio in cui le nove contrade del paese si sfidano lanciando per le vie cittadine i loro cavalli. Esemplari allenati per tutto l’anno dalle rispettive scuderie per affrontare questo evento.
Ogni rione schiera due cavalli, che si contendono la vittoria in due giorni di corse che prevedono delle “batterie” di qualificazione. La finale è da otto cavalli. Gli animali corrono, dopo esser stati “scossi”, su un percorso misto di asfalto, terra, sabbia e pavé. Prima vanno ad oltrepassare uno stretto arco particolarmente ostico e poi, superando la faticosa salita di Montecavallo, arrivano al traguardo.

la corsa dei cavalli a vuoto di Ronciglione

Il Presepe vivente di Ronciglione

Altra tradizione di Ronciglione è il presepe vivente. La struttura del borgo è assolutamente suggestiva e perfetta per dar vita a ciò che, ormai da qualche anno, si materializza nel paese. Ronciglione diviene infatti scenario di una rappresentazione a cui partecipano centinaia persone in costume. C’è un attento allestimento anche di botteghe, case, chiese, negozi di artigiani e la presenza di contadini ed animali. Uno sforzo eccezionale da parte della comunità di Ronciglione, che merita assolutamente una visita nel periodo di Natale.

Il presepe vivente di Ronciglione

Ronciglione nel cinema, nello spettacolo e altre curiosità:

Diversi film e serie televisive sono stati girati a Ronciglione. Tra i tanti, è impossibile non menzionare “La vita è bella” di Roberto Benigni, vincitore del Premio Oscar nel 1997, dove venne utilizzata la stazione del paese, ma la lista è davvero nutrita, e spazia da pellicole come “Lo Scapolo” con Alberto Sordi a L’Armata Brancaleone di Mario Monicelli, fino alla recente serie tv di formidabile successo “Romanzo Criminale”.

La stazione di Ronciglione nel film “La vita è bella”

A Ronciglione è nato il cantante Marco Mengoni, che ha girato il video del suo brano divenuto presto una hit “Muhammad Ali” per le strade del paese, accompagnato dalla banda locale.

La madrina della moda italiana Anna Fendi ha scelto Ronciglione per aprire il suo B&B con Ristorante “La Canonica” ed organizza da anni eventi e concorsi in questo splendido paese, ormai entratole nel cuore.

Ultimo ma non meno importante, a due passi da Ronciglione si trova il Lago di Vico, uno dei più belli d’Italia. E’ probabilmente quello conservato meglio tra i laghi italiani di origine vulcanica ed anche il più alto in riferimento al livello del mare.
Al suo interno è presente la “Riserva Naturale del Lago di Vico”. Vi vivono numerose e rare specie di animali selvatici in una natura intatta ed ancora incontaminata, ideale per passeggiate di trekking.

Il lago di Vico vicino a Ronciglione

Informazioni per il parcheggio:

A Ronciglione è possibile parcheggiare gratuitamente nella zona di Via della Resistenza, più precisamente in Piazza Mancini, subito dopo l’ufficio postale. Un’alternativa è fermarsi nei pressi dell’ospedale, in Via dell’Ospedale di Sant’Anna, non troppo distante dal centro storico. Diversamente, il paese dispone di diversi parcheggi a pagamento con striscia blu, a partire dalla zona più centrale in assoluto che è in Piazza Principe di Napoli (Piazza del Comune).

L'ingresso del paese di Ronciglione

Link Utili:

Pro Loco di Ronciglione
Comune di Ronciglione

Meteo a Ronciglione da qui a 5 giorni:

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube