La presa della Bastiglia. Festa nazionale in Francia

Celebre in tutto il mondo, il 14 luglio 1789 è la data che segna la presa della Bastiglia. Festa nazionale in Francia, oggi, scintilla da cui prese avvio la Rivoluzione Francese, ieri.

 

 

Di per sé, la presa della Bastiglia non fu un avvenimento significativo dal punto di vista prettamente militare. Costruita negli ultimi decenni del XIV secolo come struttura difensiva e trasformata dal cardinale Richelieu in un carcere per prigionieri illustri, nel XVII secolo, all’epoca dei fatti la fortezza era caduta praticamente in disuso ma simboleggiava quell’Ancien Régime che aveva continuato ad arricchire la monarchia e affamato il popolo francese.

 

La mattina del 14 luglio 1789, il popolo di Parigi prende le armi negli Invalides e si dirige verso la vecchia fortezza reale della Bastiglia. Verso le due del pomeriggio, la folla penetrò nei cortili della Bastiglia e la occupò. I prigionieri furono liberati, le guardie uccise furono decapitate e le loro teste furono issate su delle picche, che poi furono fatte sfilare per le strade di Parigi. Il re riconobbe le nuove autorità parigine: il sindaco Bailly e il comandante della guardia nazionale, La Fayette. La Rivoluzione era iniziata.

 

presa-Bastiglia-festa-nazionale-in-Francia-1

 

 

Il 14 luglio 1790, termina la demolizione della fortezza della Bastiglia e 260.000 parigini, insieme al re, la regina e i delegati di tutti i dipartimenti, celebrano sul Campo di Marte il primo anniversario della presa della Bastiglia. Così, dal 1880, il 14 luglio è ufficialmente la Festa Nazionale francese e simbolizza per i Francesi la fine della monarchia assoluta e l’inizio della Repubblica.

 

Anche quest’anno, in ricorrenza del 226mo anniversario della presa della Bastiglia, tutta la Francia sarà percorsa da riti e feste popolari che culminano nei festeggiamenti che imperversano a Parigi con i famosi fuochi d’artificio serali in un tripudio di luci.

 

Una grande sfilata militare sugli Champs Elysées, dalle 9 di mattina, in presenza del capo dello Stato, attira francesi e turisti. Questa sfilata militare ha luogo in varie parti della Francia, ma la principale é senza dubbio quella che attraversa l’avenue des Champs-Élysées, da place de l’Étoile fino a place de la Concorde.

Un’altra tipica espressione celebrativa è il ballo dei pompieri che ha luogo la notte del 13 luglio e che dura tutta la notte.

 

presa-Bastiglia-festa-nazionale-in-Francia-2

 
Anche in Italia, questa giornata si festeggia con manifestazioni stanziali, tra le quali la più importante è quella che si tiene tra piazza Farnese (di fronte all’ambasciata di Francia) e Campo de’ Fiori (dove tutte le associazioni laiche si danno appuntamento) a Roma.
 
 
In più, quest’anno, a celebrazione della presa della Bastiglia, festa nazionale in Francia, il fotografo Daniele Cametti propone nel progetto “Dark Citites: Paris”, un viaggio nell’oscurità urbana di Parigi.
 
 
Luce ed oscurità sono i due lati opposti dello stesso percorso narrativo con cui racconto i territori che attraverso. opposti e complementari, imprescindibili l’uno dall’altro come il nero ed il bianco e la notte ed il giorno.
 
presa-Bastiglia-festa-nazionale-in-Francia-3

 

E’ questa la chiave di lettura del progetto “Dark Cities”: entrare nell’universo descrittivo della luce, ovvero, in questo caso della sua quasi assenza, sia dal punto di vista del soggetto ripreso, sia della sua riproduzione, in un delicato gioco fatto di ombre ed oscurità che ci porta a scoprire lentamente luoghi noti e meno noti in una visione lontana dal consueto. Quale soggetto migliore che Parigi, la Città della Luce per eccellenza.

 

Lanciato a Milano ad aprile, il progetto Dark Cities, arriverà a Roma nella prestigiosa location di Eutropia – L’Altra Città Festival a Testaccio il 4 e 5 settembre 2015 prossimi, all’interno della manifestazione Make your Festival. Per maggiori informazioni, vai al sito ufficiale di Daniele Cametti.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *