Vacanza last minute Maldive – Museo di Malé

In una vacanza last minute Maldive, il Museo Nazionale di Malè rappresenta il centro culturale più importante. Nonostante l’estetica povera e non propriamente di buon gusto, il centro espositivo custodisce un’eccellente collezione di manufatti storici che, ripercorrendo l’antichissima storia dell’arcipelago, consente di immergersi nell’affascinante universo culturale maldiviano. Oltre a essere l’unico museo a carattere nazionale dell’arcipelago, si tratta di uno dei rari luoghi in cui è possibile scorgere un legame unitario nella ricostruzione della storia delle sue popolazioni, motivo per cui questo museo è di grande rilevanza anche a livello internazionale.

L’edificio che lo custodisce – ubicato in Chandhanee Magu Street – venne progettato e costruito dal governo cinese, che lo consegnò in dono alla repubblica maldiviana nel luglio 2010, per commemorare l’indipendenza delle isole. La costruzione ha subito diversi danneggiamenti in seguito all’attacco vandalico del febbraio 2012, che distrusse buona parte della collezione pre-islamica, facendo sparire molte opere dell’epoca buddhista di grandissimo pregio. Fortunatamente, il resto della collezione è rimasto pressoché illeso e alcune opere buddhiste sono state recuperate.

vacanza-last-muinute-maldive-museo

Il percorso espositivo risulta distribuito sui tre piani dell’edificio, seguendo l’ordine cronologico dei reperti. In particolare, il piano terra è interamente dedicato al periodo islamico, precedente alla prima colonizzazione europea avvenuta ad opera dei portoghesi. I visitatori potranno qui ammirare una preziosa raccolta di abiti, copricapi, armi, gioielli, armature, monete, pregiati esempi dell’arte araba dell’intaglio e dell’incisione del legno, che commemorano la conversione delle Maldive all’Islam – avvenuta nel 1153 – e diversi oggetti di ornamento e di arredamento risalenti a quel periodo storico.

È qui che si trovano anche i pochi reperti buddhisti sopravvissuti: ricordiamo che il periodo buddhista ha preceduto la fase legata alla cultura islamica, collocandosi dunque prima della creazione del sultanato nel Paese. Ai piani superiori si trovano i reperti legati al periodo più moderno, tra cui è possibile ammirare diverse opere d’arte di vario tipo: si va dalle famose scatole laccate maldiviane ai primi reperti tecnologici locali (come il primo grammofono del Paese), passando per cimeli di vario genere – tra cui il verbale della famosa riunione di gabinetto subacquea tenutasi con il presidente Nasheed nel 2009.

È presente anche un’impressionante collezione marina, la cui attrazione principale è rappresentata dallo scheletro di 6 metri dei rarissimi Ziphiidae di Longman, una particolare specie di cetacei che non è mai stata avvistata viva in mare.

Ovviamente, questo museo non si trova nella vetrina di Yalla Yalla o di altre agenzie – né sarà il primo motivo per cui andrete alla ricerca di vacanze last minute alle Maldive. Tuttavia, se ne consiglia una visita a tutti i turisti che vogliono sapere qualcosa in più sull’antica storia di questo paradiso terrestre.

vacanza-last-minute-madive-home    vacanza-last-muinute-maldive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *