Vista a Kyoto

kyoto

Kyoto è stata capitale del Giappone e dimora degli imperatori dal 794 fino a 1868. Oggi è uno dei principali centri del Giappone, in particolare per la cultura ed il turismo, con una popolazione di 1,4 milioni di persone.

Nel corso dei secoli, Kyoto fu distrutta da guerre e incendi, ma è riuscita a mantenere intatto il suo cuore antico e molte delle sue usanze tradizionali.
Proprio per il suo valore storico, la città è stata tolta dalla lista dai possibili obiettivi per il lancio della bomba atomica e risparmiata dalle incursioni aeree durante la seconda guerra mondiale.
Kyoto è perciò una delle poche città del Giappone ad aver mantenuto intatto il suo centro storico, decorato da centinaia di templi, santuari e palazzi di inestimabile valore culturale ed artistico.

kyoto

Gosho, il palazzo imperiale originario edificato nel 794, ma più volte ricostruito in seguito ai danni causati da ripetuti incendi. L’edificio attuale, eretto in un sito diverso e di dimensioni ridotte rispetto all’originale, risale al 1855 ed ancora oggi, nella sua cornice, hanno luogo le cerimonie di insediamento dei nuovi imperatori ed altre importanti celebrazioni istituzionali.

Il Palazzo Imperiale di Kyoto (o Kyoto Gosho) venne costruito nel 794, sebbene sia stato ricostruito più volte nei secoli a causa di incendi o terremoti, la struttura attuale, infatti, risale al 1855. Il complesso è circondato da lunghe mura ed è formato da diversi palazzi, sale e giardini. Le cerimonie incoronazione degli imperatori Taisho e Showa si svolgevano fino a poco tempo fa nella sala principale del palazzo, tradizione interrotta dall’attuale imperatore.
I giardini del palazzo visitati solo con tour guidati (in lingua inglese o giapponese) della durata di circa un’ora (prenotazioni online o presso l’Ufficio dell’Agenzia imperiale, all’interno del Parco Imperiale di Kyoto).
Si trova nello spazioso Parco Imperiale di Kyoto (Kyōto Gyoen), un meraviglioso giardino nel centro della città ricco di fiori, alberi e piccoli laghetti. Nel Parco Imperiale si trovano anche il Palazzo Imperiale di Sento, tradizionalmente la residenza dei principi in visita a Kyoto, e altri edifici come il santuario di Miyajima ed il Santuario di Itsukushima.

kyoto

Kiyomizudera (il Tempio di acqua pura) è uno dei più famosi templi del Giappone. Costruito nel 780 sulla Cascata Otowa, tra le boscose colline a est di Kyoto, apparteneva alla setta Hosso, una delle più antiche scuole del buddismo giapponese, dal 1994 è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO. Kiyomizudera è famoso per il grande balcone di legno che sporge sopra la collina sottostante, regalando una vista bellissima sulla valle ed il boschetto di ciliegi e aceri. Dalla cascata di Otowa è stata ricavata una fontana con tre flussi, utilizzando una tazza collegata ad un bastone si possono bere le acque che regalerebbero, rispettivamente, longevità, successo e felicità in amore (ma non bevete da tutte e tre, è considerato avido e malaugurate).

Da non perdere, infine, una visita a Gion, il famoso quartiere delle Geishe, ricco di negozi tipici, ristoranti e Ochaya (case da tè), dove potrete ammirare le bellissime geiko (dialetto di Kyoto per la geisha) e le giovani maiko (apprendiste).

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube