VALLE DEI TEMPLI AGRIGENTO

La Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi ad Agrigento è una delle aree archeologiche più grandi d’Europa, oltre ad essere una delle mete turistiche principali della Sicilia.
L’aerea corrisponde all’antica polis greca di Akragas, fondata nel 581 a.C. da coloni della vicina Gela e dell’isola di Rodi e divenuta presto uno delle città più ricche ed importanti della Magna Grecia.

VALLE DEI TEMPLI AGRIGENTO

Il prestigio e la potenza dell’antica Agrigento sono testimoniati dai numerosi e maestosi edifici di culto, la cui bellezza venne testimoniata da molti antichi viaggiatori. Oggi possiamo ammirare i resti di dieci templi in stile dorico ed alcuni santuari, tra tutti il più maestoso, sebbene probabilmente rimasto incompiuto, era il Tempio di Giove, eretto per celebrare la vittoria di Agrigento su Cartagine.
Il grande tempio era costruito su un imponente basamento composto da cinque gradini, su cui si ergevano colonne alte 10 metri e gigantesche statue.

Tra gli altri edifici della Valle dei Templi ci sono il Tempio di Ercole, il più antico risalente circa alla fine del VI sec. a.C., il Tempio di Hera e quello di Conocrdia, entrambi dall’attribuzione certamente errata.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=a8ApDPs80kw[/youtube]

Particolarmente importante per gli antichi abitanti di Agrigento era il Santuario delle divinità Ctonie, ovvero Demetra e Persefone le divinità protettrici della terra e della sua fecondità. Gli antichi abitanti della Sicilia erano molto devoti a queste divinità, poiché ritenevano che l’isola fosse stata creta da Zeus come dono di nozze per Persefone.
Le tre colonne rimaste in piedi del tempio sono uno degli scorci più caratteristici della Valle dei Templi di Agrigento.

Gli oltre 1300 ettari che compongono la valle dei Templi sono stati inseriti dal 1997 nella lista dei Patrimoni dell’Umanità Unesco.
Per completare la visita è fondamentale visitare il museo della Valle dei Templi di Agrigento, dove sono raccolti tutti i reperti ritrovati negli scavi; vasi, statue, ed oggetti che accompagnano il visitatore in un viaggio nella storia dell’area, dall’epoca più antica a quella più recente.
Il tramonto è uno dei momenti migliori per ammirare la Valle dei Templi di Agrigento, il sole, infatti, tinge di rosso le pietre ed i resti rendendo il panorama estremamente suggestivo, verso la fine dell’inverno, inoltre, tutta la zona si riempie dei delicati colori e degli intensi profumi dei mandorli in fiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *