Il Parco Nazionale del Pollino

parco-nazionale-pollino

Il Parco Nazionale del Pollino è la più grande area protetta d’Italia, 196.00 ettari territorio montuoso, coperto da boschi e territori selvaggi abbarbicati sulla dorsale appenninica.
Diviso tra Basilicata e Calabria, una delle particolarità del Parco è che dalle sue vette si possono vedere entrambe le coste italiane.
Il Parco del Pollino dà riparo ad un importante ed unico ecosistema, dove l’aria del mare si mescola a quella fresca di montagna, creando un territorio aspro ma incantevole.
Gli amanti della natura qui potranno ammirare varie specie di piante, come il pino nero, il faggio, l’ebete bianco, l’acero Lobelius ed anche il rarissimo Pino loricato. Il verde degli alberi e la grigia pietra sono lo sfondo per i variegati colori dei fiori che sbocciano ogni primavera, dalle genziane, al giglio rosso, dalle viole alla lavanda ed a tutte le erbe aromatiche.

parco-nazionale-pollino

Molti visitatori esplorano il Parco del Pollino per praticare il birdwatching, sperando di fotografare i volatili che vi abitano come il gracchio corallino, l’aquila reale, il lanario, il picchio nero, il nibbio, il falco pellegrino e vari tipi di gufo reale.
Tra i pendii vivono anche molti esemplari di capriolo, cervi, grifoni ed il lupo appenninico.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube