I murales di Lione

lione francia

Lione è una delle città più grandi della Francia, così bella e vivace da essere soprannominata Piccola Parigi. E’ situata all’incrocio del Rodano e la Saona.
La sua posizione strategica sulle principali vie di comunicazione e trasporto fluviale del paese la rese uno dei più importanti centri fin dall’antichità.

La parte antica di Lione si sviluppa in soli 500 ettari, che comprendono però diversi siti di interesse. Ad esempio la collina di Fourvière, dove il generale romano fondò la città nel 43 a.C. Oppure la Vieux Lyon, la Lione Vecchia, il più grande quartiere rinascimentale d’Europa, classificato come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Il centro storico è stato chiaramente influenzato dal Rinascimento toscano. I palazzi ed i monumenti sono creano un insieme armonioso e di grande bellezza. Si può gironzolare senza un itinerario preciso per le stradine ed i vicoli, sbirciando nei cortili per ammirare i balconi e le finestre d’epoca.

lione francia

Visitando Lione

A Place St-Jean si trova un’imponente cattedrale gotica ed un curioso un orologio astrologico, mentre salendo sulla collina, si può visitare l’anfiteatro romano.
In cima all’omonima collina si trova anche la Basilica di Notre-Dame de Fourvière. E’ famosa per le svettanti torri gemelle (gli abitanti sostengono che assomigli ad elefante rovesciato).
Costruita tra il 1872 e 1896, la Basilica è caratterizzata da uno stile eclettico. Contrappone l’esterno austero e rigoroso agli interni riccamente decorati con marmi, mosaici e vetrate colorate.
Dalla collina della Fourvière, soprattutto se si sale sulla collina panoramica, si gode di un panorama unico su Lione ed il territorio circostante.

Lione divenne una ricca città industriale durante il Rinascimento, sotto il regno di Luigi XI, quando fu creata la prima manifattura di seta. La straordinaria abilità dei canuts, i setaioli lionesi, fece sì che Lione divenne la capitale della seta. Ancora oggi è uno dei centri principali della lavorazione di questo tessuto. Si possono ammirare gli antichi macchinari ed altre testimonianze di questo periodo presso il Museo dei tessuti e delle arti decorative.

lione francia

Gli originalissimi murales

Passeggiando per le strade di Lione potrebbe capitarvi di cercare di entrare in un negozio, salire per delle scale o imbucare una lettera e… sbattere contro un muro. Sono i celebri trompe-oeil, i murales di Lione, che decorano molte zone della città, cristallizzando momenti di vita quotidiana.

Lione è famosa anche per essere stata la città dove i fratelli Lumiere inventarono il cinematografo, nell’omonima villa si trova un museo con cineteca, centro di documentazione, dove vengono organizzate proiezioni, anteprime e incontri con sceneggiatori, attori e registi.
Merita una visita anche il grazioso Museo internazionale della miniatura e delle scenografie cinematografiche, nella Masion des Avocats, che espone scenografie e arredi di film.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube