heidi Maienfeld svizzera

La Casa di Heidi a Maienfeld

Chi non ricorda la piccola Heidi, protagonista di uno dei cartoni più amati di una generazione. Da bambini tutti abbiamo sognato di correre sui monti fino alla baita del Nonno, per giocare con Peter e le caprette.
Forse non tutti sanno che le incantevoli montagne e la valle descritta da Johanna Spiry nell’Ottocento e trasformata in cartone negli anni ‘80, non sono per niente inventate, bensì fu ispirata dalla visita a Maienfeld.

heidi Maienfeld svizzera

La scrittrice affittò una casa a Oberrofels, una piccola frazione poco fuori Maienfeld, che ora è stato soprannominato “Heididorf (paese di Heidi).
Maienfeld è il luogo ideale per delle vacanze in famiglia, soprattutto per chi desidera trovare un po’ di riparo dal caldo torrido dell’estate.

Potete ad esempio percorrere il sentiero di Heidi, che parte dalla piccola stazione dei treni e, attraversando il paese, arriva fino alla casa museo di Heidi (la strada che la bambina fece per andare a Francoforte dalla giovane Clara).
I bambini saranno entusiasti del recinto con le caprette, i verdi pascoli su cui correre a perdifiato ed dei tipici giocattoli di legno.

Anche gli adulti, però, potranno godersi il trekking nei boschi ed anche l’ottimo cucina delle Alpi svizzere.
Il vino coltivato sulle pendici della valle di Maienfeld è particolarmente rinomato ed è il protagonista, insieme ai formaggi di capra, al miele ed agli altri prodotti locali, di un festival estivo molto apprezzato, il Wii-kend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *