Un viaggio a Barcellona tra arte e cultura

Barcellona è una città piena d’arte e divertimento. E’ la città perfetta per chi vuole divertirsi e allo stesso tempo ha voglia di conoscere la sua arte. Delle tante attrazioni presenti, quelle che rimangono più impresse e rinomate ai turisti, sono le opere di Gaudi.

Molti angoli della città, ancora lo ricordano come artista infinito della genialità e della bellezza estrema. Le sue opere sono uniche al mondo, e i colori forti e intensi scelti per la sua architettura, danno un tocco di magia alla capitale della Catalunya, attraendo milioni di turisti l’anno. Se decidete di partire per Barcellona, non dovete assolutamente dimenticare di visitare le sue opere.

Qui di seguito vi presento un elenco di alcune delle sue creazioni:

Un viaggio a Barcellona tra arte e cultura

Casa Calvet (1898-1899): Questo edificio, è detto il più conservatore, rispetto alle opere designate da Gaudi, infatti se si vede la facciata, le linee sembrano più rigide e serie. Se si guardano i balconi, si può notare una particolarità.  Dal momento che la casa fu realizzata per un fabbricante tessile, Gaudì prese in serio questo riferimento, facendo somigliare le colonne portanti dei balconi a delle bobbine di filo. Anche l’interno è ideato totalmente dal maestro.

Park Güell (1900-1914): Questo parco pubblico, si trova nel quartiere di Gracia, ed è stato totalmente ideato da Gaudi, nel quale vediamo alcune delle sue opere più belle.  Nel Parco ci sono meravigliose costruzioni in pietra, colorate, che regalano alla vista un piacere sensazionale. Si denota qui che Gaudì fu molto influenzato, nel suo lavoro, dalla natura, ne è testimonianza il lungo viale fatto con le rocce che vogliono rappresentare una serie di alberi.  All’interno del parco troverete una casa dove Gaudì ha vissuto. Adesso all’interno di quest’edificio è stato costruito un museo, dove sono custoditi i mobili disegnati dall’artista. Il Parco fino ad oggi era pubblico, da luglio 2012 Il comune di Barcellona ha deciso di far pagare per l’ingresso 5 euro.

Un viaggio a Barcellona tra arte e cultura

Casa Batllò (1904-1906) Altro edificio costruito dall’artista, situato nel centro della capitale catalana, a Passeig de Gracia. E’ aperto al pubblico e ogni giorno è meta di milioni di turisti che rimangono estasiati dalla sua facciata particolare e piena di colori. Dentro c’è una sala d’esposizione con tutte le opere di Gaudì,e la parte esterna della facciata, si dice essere ispirata alle onde del mare. Molti turisti, si nascondono dietro diversi  angoli della città per trovare il miglior scatto, da portar a casa come ricordo di Barcellona.

Un viaggio a Barcellona tra arte e cultura

Casa Milà, “La Pedrera” (1906-1912) Sempre situata a Passeig de Gracia,  la sua facciata ha la forma di una lastra di pietra ondulata gigante, senza linee rette. Anche questa è aperta al pubblico e attira milioni di turisti l’anno.

Sagrada Familia: Una delle opere lasciate incompiute dal maestro, oggi ricomincia a prendere forma, dopo un lungo processo di ristrutturazione. La parte esterna risulta molto originale, molte parti rimandano ad allegorie e a simbolismi cristiani mistici. Gli aspetti dell’esterno che attirano di più sono le sue guglie affusolate. Il destino di questo capolavoro fu incerto già dal principio, infatti le carte del progetto andarono a fuoco per via della guerra civile spagnola e le idee di Gaudi stesso andarono perse nel tempo, fino a che morì investito da un tram, senza la possibilità di vedere il suo lavoro compiuto. Anche l’interno risulta molto affascinate, le sue navate e le sue colonne, rimandano a tronchi degli alberi e ai suoi rami.

Sagrada Familia

CLIMA: Barcellona è una citta del mediterraneo, e in quanto tale, il clima è mite e risulta abbastanza caldo d’estate e mite d’inverno. Se decidete di partire nei periodi più caldi, ricordatevi che sarà il momento più popoloso, infatti i turisti si riverseranno nelle stradine di Barcellona, affollando la città, dal mare della Barceloneta, alla montagna di Montjuic. Se decidete di venire d’inverno, il contorno sarà più rilassato, meno gente, meno confusione e più relax per visitare le bellezze catalane.

DOVE ALLOGGIARE: Se pensate di partire d’estate , ricordatevi che è il periodo dove c’è maggior caos. Se vi piace la confusione, il mare  e il divertimento estremo, questo è il momento perfetto per prenotare. Se invece, preferite una vacanza in completo relax, non dovete fare altro che prenotare nei periodi più tranquilli dell’anno, inverno o primavera. Se siete interessati a una vasta gamma di alloggi, dagli hotel più lussuosi, agli appartamenti per tutti o agli ostelli più economici, date uno sguardo a oh-barcelona, un’interessante alternativa per chi desidera una sistemazione ideale, adatta a tutte le esigenze, per vivere una vacanza perfetta.

TRASPORTI: Barcellona è una città con un ottima connessione di trasporti, come la stragrande maggioranza delle capitali europee. Il sistema metro è molto efficiente, aperto il fine settimana anche di notte, ti collega ovunque. Dove non arriva la metro ci sono Autobus e Treni. Non dimenticatevi che Barcellona è una città pianeggiante, quindi potreste viverla a pieno, con bellissime passeggiate in bicicletta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *