kiev Ucraina europei

In Ucraina per gli Europei

Gli Europei di calcio 2012 hanno messo in luce due paesi, Polonia ed Ucraina, ancora non molto conosciuti dal turismo di massa.
Prendere spunto dallo sport per programmare una vacanza può essere un’idea che mette d’accordo tutta la famiglia, così, dopo aver parlato della Polonia, oggi vedremo come organizzare un viaggio in Ucraina per gli Europei.

kiev Ucraina europei

La città di Donec’k (o Donetsk), fondata a metà dell’800, si trova sulle rive del fiume Kalmius, nell’Ucraina orientale.
Il centro di Donec’k è Piazza Lenin, dove si trova una statua del leader comunista alta ben 42 metri, una delle poche a non essere stata abbattuta dopo la fine dell’USSR. Altre statue dedicate a eroi e figure importanti della Russia si trovano lungo il Boulevard Pushkin, un ricco anche di piacevoli ed animati locali e caffè.
Se avete bambini vi consigliamo di visitare il Parco delle figure di Donetsk, decorato da sculture in metallo rappresentanti personaggi delle fiabe e segni dello zodiaco.

Leopoli è considerata uno dei maggiori centri culturali dell’Ucraina, soprattutto per la sua orchestra filarmonica e per il meraviglioso Teatro d’Opera.
Il suo centro storico di Leopoli è stato inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, in quanto conserva pressoché intatto il tessuto medioevale.

Kharkiv è la seconda città dell’Ucraina e la sua Piazza della Libertà è una delle 10 piazze più grandi del Mondo.
Tra le cose interessanti da vedere a Kharkiv ci sono la Cattedrale dell’Annunciazione, lo zoo e delfinario di Shevchenko Park e l’originale Museo delle Culture Sessuali del Mondo, che descrive le pratiche e la cultura del sesso nella storia.

kiev Ucraina europei

La finale degli Europei 2012 si svolgerà a Kiev, capitale dell’Ucraina e una delle dieci città più grandi d’Europa.

Ubicata sulla sponda orientale del fiume Depnr, Kiev possiede un centro storico ricco di monumenti, palazzi e chiese, come la Cattedrale di Santa Sofia, dell’XI secolo, decorata da preziosi mosaici e affreschi, la Chiesa di Mykola Prytysko, nello stile barocco ucraino come la Cattedrale della Dormizione, con annesso monastero dell’XI secolo.

Non è molto allegro ma racconta un pezzo tristemente famoso della nostra storia il Museo di Chernobyl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *