Vacanze a Ischia

Ischia è un’isola vulcanica che appartiene all’arcipelago dei Campi Flegrei. La sua storia geologica è segnata dal succedersi di diversi eventi eruttivi, l’ultimo nel 1301, anche se è il primo, l’eruzione del Tufo Verde del Monte Epomeo all’incirca 55.000 anni fa, ad averne determinato quasi l’intera geomorfologia.
L’isola dista 18 miglia marine dalla città di Napoli ed è posta all’estremità settentrionale dell’omonimo golfo. Tra le isole minori in Italia è seconda per estensione solo all’Isola d’Elba, ma con i suoi 60.000 e più abitanti è in assoluto la più popolosa.

vacanze a ischia

Storicamente è il più antico insediamento della Magna Grecia. Nel 1953 l’archeologo tedesco Giorgio Buchner ritrovò nella necropoli di San Montano nel comune di Lacco Ameno, la Coppa di Nestore (725 a. C.), un vaso, la cui incisione è la più antica testimonianza di testo scritto in greco attico. Dopo i Greci, furono i Romani a fare di Ischia un fiorente centro di attività manifatturiere e commerciali. La leggenda di Tifeo in epoca classica e il soggiorno di Enea sull’isola, riferito da Virgilio nell’Iliade, sono i miti fondativi della tradizione greca e latina del territorio. Con la decadenza dell’Impero Romano Ischia divenne per secoli teatro di saccheggi e barbarie. Particolarmente virulenti quelli dei saraceni, per difendersi dai quali i locali eressero fortezze a tutela dell’incolumità di persone e cose. Così nacquero il castello ad Ischia, ristrutturato poi da Alfonso V di Aragona, e tra XV e XVI secolo il complesso sistema delle torri a Forio sul versante occidentale dell’isola.

vacanze a ischia il castello aragonese

Nei secoli Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi hanno plasmato luoghi e cultura di questo territorio, che, nel frattempo, sul finire del 1500 scoprì le enormi potenzialità delle proprie acque termali grazie all’opera scientifica di Giulio Iasolino. L’opera del medico calabrese è il mito fondativo dell’ingresso di Ischia nella modernità, così come l’apertura ai grandi flussi turistici grazie al cav. Angelo Rizzoli lo è per la storia contemporanea dell’isola.

Oggi l’isola d’Ischia è divisa amministrativamente in sei comuni: Ischia, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana e Barano. Da sola, secondo le stime della Camera di Commercio di Napoli rappresenta più di un terzo del Pil turistico della Regione Campania.

Per una lista completa di hotel ad Ischia con offerte clicca qui.

1 commento

  1. Volevo segnalare l’ottimo sito di prenotazioni on-line per le strutture presenti ad ischia. Il sito a differenza di altri offre numerosi pacchetti turistici all-inclusive ad ottimi prezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *