Il misterioso Ipogeo di Malta

Malta è un luogo meraviglioso per una vacanza al mare, ha il clima ed il fascino di un’isola greca ma è tranquilla ed organizzata con una piccola Inghilterra.
L’isola stato possiede mare cristallino, spiagge da favola, bellezze naturali e città storiche come la silenziosa Mdina, tuttavia uno dei suoi gioielli più belli è nascosto nel suo sottosuolo.
L’Ipogeo
di Ħal-Saflieni, nella piccola località di Paola, è una delle necropoli neolitiche, tanto da essere considerato uno dei monumenti di epoca preistorica di maggior valore e meglio conservato al mondo.

Scoperto nel 1902 durante gli scavi di un pozzo, l’Ipogeo di Malta di probabilmente sia un luogo di culto che di sepoltura, costruito tra il 3600 e il 2400 a.C.
La struttura è formata da tre livelli sotterranei, formato da diverse sale interamente scavate nella roccia da uomini primitivi, con il solo ausilio di strumenti di osso e pietra.

ipogeo malta

Durante la visita si percorre un dedalo di camere funerarie dipinte e decorate, che lasciano completamente senza fiato.
Il primo livello è anche la parte più antica e meno profonda, ricavata in parte da caverne naturali, probabilmente era un vero e proprio tempio.
Gli antichi abitanti cominciarono a scavare più in profondità, intagliando nella pietra una serie di ambienti: Stanza Principale, circolare e tinta di ocra, la Stanza dell’Oracolo, utilizzata per i vaticini, la Stanza Decorata, con elaborati motivi geometrici, il Buco del Serpente ed il Sancta Sanctorum, in cui le pareti sono state levigate ed intagliate in modo da riprodurre un tempio.
Il terzo livello, più recente, era probabilmente un deposito di frumento.

L’Ipogeo, oltre ad essere l’unico tempio sotterraneo al mondo, è anche avvolto da un alone di mistero, la popolazione che lo realizzò sparì improvvisamente da Malta, forse fu colpita da un’epidemia o migrò totalmente, ma nessun resto prova queste ipotesi e gli storici non hanno ancora trovato una spiegazione unanime.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=la5TUEa88HI[/youtube]

La visita all’Ipogeo va prenotata con largo anticipo, anche più di un mese prima, poiché sono ammessi soltanto 80 visitatori al giorno, così da evitare che il respiro umano danneggi le decorazioni (è possibile acquistare i biglietto online qui).
Possono entrare solo piccoli gruppi di dieci alla volta, prima di entrare si visita una piccola mostra e di assistere alla proiezione di un filmato.
I biglietti costano 20 euro, sono previsti sconti per studenti, bambini ed anziani, segnaliamo però che i piccoli sotto i 5 anni non possono entrare.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube