riapre al pubblico Kensington Palace

Riapre al pubblico Kensington Palace

Finalmente riapre al pubblico Kensington Palace, dopo due anni di intensi restauri lo storico palazzo è tornato agli antichi splendori.

Kensington Palace fu costruito nel 1689 da Guglielmo III e da allora è stato la residenza di molti sovrani e principi inglesi. Qui nacque la gloriosa Regina Vittoria, il 24 maggio del 1819, che regnò con pugno di ferro sull’Inghilterra per sessantatrè anni. Al centro del parco si trova una sua statua, danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale, venne restaura per volontà della popolazione, che considerano la regina un simbolo della potenza inglese.
 riapre al pubblico Kensington Palace
Oggi Kensington Palace ospita gli uffici e gli appartamenti privati ​​alcuni membri della Famiglia Reale, mentre un’ala è completamente aperta al pubblico.
Visitando il palazzo è possibile seguire due percorsi tematici, uno dedicato alla Regina Vittoria, l’altro alla principessa Diana.
“Victoria Revealed” è la nuova mostra permanente che metterà in luce la vita privata ed il regno della più famosa inquilina di Kensington, attraverso dipinti, sculture, gioielli, ma anche capi d’abbigliamento e molti altri oggetti sia ufficiali che legati alla sfera intima della sovrana, come alcune pagine dei suoi diari.
Le vicende umane e pubbliche della Regina Vittoria saranno svelate da alcuni reperti come le scarpe di seta nera della sua infanzia, i suoi giocattoli, il suo abito da sposa e la veste da lutto indossata dopo la morte del Principe Alberto nel 1861.
Il tutto sarà affiancato da display audiovisivi ed interattivi per spiegare ed approfondire i momenti ed i temi fondamentali nella vita della regina Vittoria.
 riapre al pubblico Kensington Palace
La mostra dedicata a Diana raccoglie alcuni dei vestiti più famosi creati per la bella e triste principessa dai migliori stilisti del mondo, come il meraviglioso abito da cocktail nero di Gianni Versace ed all’elegante abito da sera di Catherine Walker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *