Cosa vedere nel quartiere latino di Parigi

Parigi è una città splendida e immensa, capace di farsi apprezzare da milioni di turisti ogni anno per le sue atmosfere romantiche e i tantissimi luoghi da vedere e scoprire. Fortunatamente nonostante la metropoli francese sia una delle metropoli più care al mondo, sono presenti diverse offerte voli come quelle disponibili su Easyjet con Skyscanner.

il quartiere latino di Parigi

Il quartiere latino contrariamente a quanto può far sembrare il nome, non si distingue per l’atmosfera esotica, ricco di localini brasiliani, spagnoli e portoghesi, visti che gli unici elementi esotici sono costituito dall’Istituto del Mondo Arabo e i ristoranti che vendono kebab in Piazza St. Michel.

Il Quartiere Latino si fa notare invece per l’atmosfera spiccatamente francese, ma particolarmente viva, grazie ai locali e ai cafè, aperti giorno e notte in ogni periodo dell’anno, straripanti di professori e studenti. Ecco di seguito le cose più importanti da vedere in questa parte di Parigi:

La Sorbona

E’ conosciuta da secoli come la più prestigiosa università del mondo. Qui gli studenti animano non poco il quartiere a qualunque ora del giorno e della notte nei tantissimi pub, bar e nelle brasserie presenti ad ogni angolo.

Il Museo di Cluny

Il Museo di Cluny a Parigi

Conosciuto anche come il Museo Nazionale del Medioevo, si distingue per l’architettura gotica che ospita una delle più grandi raccolte di opere d’arte medievali al mondo. Il museo custodisce tessuti, mobili, accessori medievali e la splendida serie di arazzi della Vie Seigneuriale che racconta alcuni momenti della vita di un nobile medievale. In particolare, i sei arazzi della Dama con l’Unicorno: nei primi cinque la Dama sperimenta i suoi cinque sensi, il sesto, enigmatico, la raffigura di fronte al motto “Al mio unico desiderio”.

La Chiesa di Saint-Etienne-du-Mont

La Chiesa di Saint-Etienne-du-Mont

Questo luogo religioso è conosciuto come una delle più belle chiese di Parigi e nonostante non vanti le file chilometriche del Notre Dame, vale la pena di visitarlo per gli elementi gotici e rinascimentali che la distinguono come la tribuna pensile di marmo bianco finemente scolpita che la attraversa da parte a parte e a cui si accede con due scale laterali in pietra traforata. Sono presenti anche splendide vetrate colorate oltre alle tombe di Blaise Pascal e Racine, nonché di Santa Genoveffa, patrona di Parigi.

La Chiesa di St-Severin

La Chiesa di St-Severin

Venne costruita in onore di un eremita che viveva da queste parti nel VI secolo ed è nota per essere una delle più belle di Parigi, nonchè l’unica costruita con uno stile gotico-fiammeggiante. I due deambulatori, sostenuti da colonne a forma di palme e le splendide vetrate colorate rendono questa chiesa unica in tutta Parigi.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube