Una giornata a Pordenone

Pordenone, capoluogo di provincia nel Friuli Venezia Giulia, divenne un centro florido nel medioevo, quando le vie di comunicazioni fluviali aumentarono di importanza.
Posta sulle rive del Noncello, Pordenone venne fondata dai mercanti che necessitavano di una base commerciale, ma con il tempo le famiglie più importanti ed il Patriarcato di Aquileia la abbellirono con chiese e palazzi.
Particolarmente interessante per comprendere la storia di Pordenone è Corso Vittorio Emanuele II, la via principale del centro storico, dove si possono ammirare edifici e luoghi di colto in stile gotico e rinascimentale.
Palazzo Ricchieri, ad esempio, è una tipica casa-torre medioevale, costruita dalla ricca famiglia omonima nel 1200 con il duplice scopo di difendersi e mostrare la propria potenza e ricchezza; al momento l’edificio è la sede della Pinacoteca e del Museo Civico, con un’interessante collezione di opere di artisti locali.

visitare pordenone
Molto interessante è anche il Palazzo Comunale, costruito tra la fine del XIII e il XIV secolo, unisce linee tipicamente gotiche, ingentilite dai pinnacoli e della torre dell’orologio progettati da Pomponio Amalteo.
Merita una visita anche il Duomo di San Marco, costruito alla fine del 1200 unisce elementi romanici a quelli gotici, all’interno si trova la spettacolare pala d’altare del Pordenone, la Madonna della Misericordia, oltre all’affresco raffigurante San Rocco ed altri attribuiti al Tintoretto.
I bambini, infine, troveranno entusiasmante il Science Centre Immaginario Scientifico di Pordenone, un museo divertente ed originale, dove si può letteralmente “toccare la scienza” grazie alle applicazioni come il Vortice d’acqua, le Bolle di sapone, l’Ecotubo e gli Anelli di fumo.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube