Una giornata a Bergamo Alta

Bergamo, produttiva città lombarda, è anche un centro storico decisamente grazioso, la meta perfetta per una giornata fuori pota.
In particolare il nucleo storico della città è la cosiddetta Bergamo Alta, circondata dalle mura cinquecentesche costruite dai Veneziani, che resero la cittadella quasi inespugnabile.
Fa parte delle strutture difensive la Rocca di Bergamo Alta, costruito nel ‘300 da Azzone Visconti, divenne poi la caserma dei granatieri veneziani, mentre oggi ospita il Museo Storico di Bergamo, mentre nel piazzale antistante si tengono eventi e ricostruzioni.

bergamo alta

In questo perimetro si trovano la maggior parte degli edifici medioevali come la Basilica di Santa Maria Maggiore. Costruita nel 1133 come ex voto alla Madonna, la chiesa presenta una struttura a croce greca tipicamente romanica, tuttavia l’interno è stato quasi tutto rimodernato e, tranne gli affreschi trecenteschi che ricoprono una delle pareti, gli altri decori risalgono al Cinquecento, come i preziosi arazzi, la tomba di Donizzetti e il confessionale barocco.
Di grande importanza il Duomo, che venne costruito nel XV secolo in onore del patrono della città Sant’Alessandro, e l’attiguo Battistero a pianta ottagonale. Piazza Duomo ospita anche la Cappella Colleoni, il monumento funebre del celebre condottiero Bartolomeo Colleoni e a sua figlia Medea.

bergamo alta

L’altro punto focale di Bergamo Alta è Piazza Vecchia, esistente già nel 1300, qui sorsero alcuni degli edifici più importanti dell’età comunale, come il Palazzo della Ragione, la torre civica o Campanone, il Palazzo Nuovo e la bella fontana Contarini.
Anche i dintorni di Bergamo sono ricchi di spunti per interessanti visite, come l’Abbazia di Pontida, chiamata anche Monastero di San Giacomo Maggiore, venne fondata dai monaci benedettini attorno all’anno Mille, è molto bello anche il Monastero di Astino, costruito nel ‘200 dai Vallombrosani e poi ricostruito parzialmente nel 1500.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube