Capodanno da Lupi al Parco Nazionale d'Abruzzo

Cenoni, feste pazze e fuochi d’artificio in piazza sono alcuni dei modi più classici di trascorrere l’ultimo dell’anno, ma se desiderate fare qualcosa di davvero originale per San Silvestro perché non trascorrere un Capodanno da lupi?
Unire la passione per la natura alla festa è possibile, così devono aver pensato al Parco Nazionale d’Abruzzo, da sempre in prima linea per difendere la biodiversità dei boschi italiani.
Tra le più importanti missioni del personale del Parco c’è sicuramente il riscatto del lupo italiano (Canis lupus italicus), per secoli considerato cattivo e pericoloso, tanto da venire cacciato fin quasi all’estinzione. Fortunatamente questo maestoso animale, che in realtà è solo un predatore e non l’essere malvagio delle fiabe, è riuscito a rifugiarsi tra i boschi e le foreste dell’Appennino.
Se volete scoprire i segreti del lupo appenninico e degli altri animali che abitano le valli ed i pendii della riserva, potete partecipare all’iniziativa “Un capodanno da lupi” al Parco Nazionale d’Abruzzo.

capodanno da lupi

Durante questo particolare weekend tra i boschi, da venerdì 30 dicembre a lunedì 2 gennaio 2012, potrete conoscere la bellezza di questi luoghi, passeggiando tra i sentieri del Parco, in certi tratti anche con le ciaspole, le esperte guide vi aiuteranno a scoprire i segni del passaggio degli animali.
Particolarmente emozionante, inoltre, l’escursione serale di wolf-howling per ascoltare i lupi ululare alla luna.
L’idea più naturale ed originale per festeggiare l’anno nuovo è trascorrere un Capodanno da lupi, divertendosi in questa speciale vacanza sulle nevi dell’Abruzzo.

capodanno da lupi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *