Cosa vedere ad Ancona

Ancona, capoluogo delle Marche, è una città di grande interesse storico e culturale, ma anche un luogo capace di offrire paesaggi unici e un bellissimo mare.
La città possiede numerosi lidi, il più centrale è quello del Passetto, una spiaggia rocciosa ricca di scogli dalle forme bizzarre come la famosa “Seggiola del Papa” e lo “Scoglio del Quadrato”, una sorta di trampolino naturale. Le spiagge sabbiose adatte alle famiglie si trovano soprattutto a nord della città, la più nota è la Spiaggia di Palombina.

Cosa vedere ad ancona

Parte del territorio di Ancona corrisponde alla meravigliosa Riviera del Conero, un Parco Regionale amato sia dagli appassionati di birdwatching, sia da coloro che cercano spiagge tranquille immerse in paesaggi stupendi.
È possibile dividere Ancona in due zone, il centro storico medioevale e la parte moderna del ‘700.
La parte più antica, a ridosso del monte Guasco, corrisponde all’originale colonia greca nata nel 387 a.C. e conquistata poi dai Romani nel 113 a.C., di questo periodo rimangono solo i resti dell’Anfiteatro e dell’Arco di Traiano.
La Cattedrale di San Ciriaco, costruita attorno all’anno 1000, è un esempio di come ad Ancona l’arte orientale abbia influenzato l’architettura locale.

Cosa vedere ad ancona

Risalgono al periodo medioevale anche il Palazzo degli Anziani, costruito nel 1270, Palazzo Bosdari, Palazzo del Senato, edificato ad inizio del 1100 ed il trecentesco Palazzo del Governo.
Tra gli edifici storici più importanti c’è il Lazzaretto progettato nel 1730 dal celebre architetto Luigi Vanvitelli, costruito su un’isola artificiale nel porto cittadino, ha una struttura pentagonale con un cortile interno in cui si trova un tempio neoclassico dedicato a San Rocco.
Il punto nevralgico della città è Piazza della Repubblica, su cui svettano il Teatro delle Muse in stile neoclassico, la Loggia dei Mercanti, costruita nel ‘500 in stile gotico veneziano, e l’imponente edificio della Banca d’Italia.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube