La Rocca di Gibilterra

Visitando la regione dell’Andalusia, può essere interessante fare una deviazione verso Gibilterra, la piccola colonia inglese in terra di Spagna.
Questo promontorio, distante solo pochi chilometri dalle coste del nord Africa, è l’estremo confine del Mediterraneo e per gli Antichi corrispondeva alla fine del mondo.

rocca di gibilterra

Gibilterra è un luogo strano, un angolo di Inghilterra immerso nei caldi colori della Spagna, passeggiando lungo la cittadina si vede sventolare la Union Jack a fianco di palme e piante lussureggianti.
La rocca di Gibilterra è un porto franco, perciò potrete fare ottimi affari, soprattutto nei negozi della Main Street, la via principale, dove si trovano tutti i marchi più famosi.
Gli Spagnoli tentarono più volte di riprendere il controllo della Rocca, come testimoniano le Great Siege Tunnels, le gallerie scavate dagli inglesi nella roccia per rifornire i cannoni durante il Grande Assedio (1779-1783).
Se volete conoscere la storia di Gibilterra, visitate il Gibraltar Museum, che custodisce reperti delle vicende militari del luogo.

rocca di gibilterra

Una fotografia quasi obbligatoria è quella presso il belvedere di Europe Point, su cui sorge il bellissimo faro da cui, nelle giornate limpide, si vedono le coste africane. La grotta di S. Michele è un luogo molto suggestivo, questa grandiosa caverna naturale, un tempo abitata dalle popolazioni primitive, ora ospita concerti e opere teatrali.
Non mancate di salire in cima alla Rocca, dove si trova una grande riserva naturale che ospita i macachi Barbary della colonia di Gibilterra, l’unica specie di scimmia europea allo stato brado.
Gibilterra
è visitabile tutto l’anno, le temperature a gennaio si aggirano tra i 15 ed i 10 gradi mentre tra luglio e agosto non superano i 27 gradi. Gli appassionati di birdwatching, tra luglio e novembre, possono ammirare le migrazioni dei volatili verso l’Africa, mentre da gennaio a giugno si possono ammirare rapaci e cicogne che tornano al nord.

rocca di gibilterra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *