Visitare la Basilica di Loreto

Una visita al Santuario di Loreto sarà un’esperienza bella ed intensa sia che si tratti di un pellegrinaggio spirituale sia di un viaggio culturale.
Questa piccola cittadina nelle Marche ospita quella che, secondo la tradizione cattolica, era la casa di Maria, dove avvenne l’annunciazione dell’Arcangelo Gabriele.
Ogni anno migliaia di fedeli si recano in visita alla Basilica, chiamata anche Santuario della Santa Casa, che è diventato una delle principali mete di pellegrinaggio.

Visita al Santuario di Loreto

Storicamente la casa, una piccola costruzione in pietra, arrivò a Loreto nel 1294, trasportata dagli angeli secondo la narrazione o più probabilmente, da una nave di Crociati.
La casa possiede solo tre pareti, perché il quarto lato era costituito da una parete di roccia su cui si apriva una grotta (corrispondente alla grotta della Basilica dell’Annunciazione a Nazareth).
Per coprire la parete mancante nel 1525 venne fatto costruire un rivestimento in marmo riccamente decorato, progettato dal Bramante.

Visita al Santuario di Loreto

All’interno si trova la statua della Madonna Nera di Loreto, una riproduzione dell’originale distrutta nell’incendio del 1921.
Per custodire la Santa Casa nel 1428 venne edificata la Basilica di Loreto, un magnifico edificio che mostra il passaggio dallo stile gotico a quello rinascimentale.
Terminata la visita al Santuario di Loreto, passeggiate per il centro storico, ricco di fascino, fino alle possenti mura cinquecentesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *