Tour della Patagonia

Se siete tra coloro che cercano avventura ed emozione da una vacanza, allora preparate lo zaino e partite per la Patagonia.Questa regione a metà tra Cile ed Argentina è una delle poche terre ancora selvagge, visitarla vi regalerà emozioni e ricordi unici.
La Patagonia
è costituita dalle province di Neuquen, Rio Negro, Chubut e Santa Cruz, in cui si trovano pochi centri urbani, ma una distesa apparentemente infinita di spazi immensi, ghiacciai e montagne illuminati da uno splendido cielo azzurro.

tour patagonia

Situata nell’estremità meridionale del continente americano, comprende il famoso Stretto di Magellano, fu proprio il famoso esploratore il primo Europeo a vedere questa regione nel 1520.
Proprio vicino allo stretto si trova l’habitat dei simpatici pinguini, nell’area chiamata non a caso Pinguinares. In particolare i pinguini Magellano si trovano nella zona costiera di Seno Otway.
Fotografare questi simpatici animaletti è praticamente un rito obbligatorio per chi compie un tour della Patagonia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=TT3gsc906Jg[/youtube]

Durante il tour della Patagonia una delle tappe fondamentali è una visita al Lago Argentino ed al Lago Fagnano, tra i paesaggi più belli della regione si trovano lungo la Cordigliera e nascono dai ghiacciai del vicino Parco Nazionale Torres del Paine, vicino a Puerto Natalese. Qui si trova il Campo de Hielo Sur. il terzo ghiacciaio più grande del mondo dopo Antartide e Groenlandia, un luogo fantastico, soprattutto se siete amanti del trekking, perché potrete percorrere meravigliosi sentieri tra queste montagne antiche e selvagge.

Proseguite verso il Parco Nazionale Terra del Fuoco, l’area naturale protetta più a sud del mondo. Potete scegliere di visitarla in bus e in parte a piedi, lungo il percorso incrocerete il Lago Roca e la Baia di Lapataia. Vi consigliamo di prendere il traghetto per navigare nel canale dove Charles Darwin fece alcune delle sue principali scoperte.

tour patagonia

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube