Vacanze in Andalusia, tra flamenco e corrida

Per conoscere l’anima più calda e passionale della Spagna, è necessario visitare l’Andalusia. Gli splendidi paesaggi, il meraviglioso clima ed il carattere amichevole della sua popolazione rendono questa regione una delle più accoglienti per i turisti.
L’Andalusia
è perfetta per una vacanza sole-mare, grazie ai suoi 300 giorni di sole l’anno, da godersi sdraiati sui chilometri di spiagge di sabbia dorata.

costa_de_la_luz_spagna_andalucia

Se preferite le acque più calde e tranquille del Mediterraneo, stendete il vostro asciugamano nel tratto di costa in una delle bellissime insenature tra lo Stretto di Gibilterra e Almeria, le zone chiamate Costa del Sol, Costa Tropicale e Costa de Almeria. Gli amanti del surf, invece, troveranno il loro paradiso lungo le coste ventose dell’oceano Atlantico, tra Huelva e Cadice si estende la Costa de la Luz famosa per le sue spiagge di sabbia fine.

In queste terre sono nate alcune delle tradizioni più antiche della Spagna, la magica e sensuale danza del flamenco e la corrida.
Potete rendere più avventurosa la vostra vacanza in Andalusia con un piccolo tour delle città più caratteristiche della regione.

andalusia_siviglia

Siviglia, ad esempio, è la bella capitale andalusa, una città dal fascino misterioso e ricca di meravigliosi monumenti: il campanile arabo Giralda, l’enorme cattedrale, la Torre dell’Oro e il vecchio Barrio Santa Cruz.
Granada è uno dei centri che meglio conserva l’atmosfera araba, soprattutto grazie al meraviglioso palazzo dell’Alhambra (leggi l’articolo per approfondire).

vacanze a granda spagna

Altri centri caratteristici sono Cadice, fondata dai fenici, è una delle città più antiche della Spagna, visitandola respirerete la tipica aria andalusa, grazie alle case bianche e vegetazione tropicale.

Huelva, la porta dell’Atlantico, è un porto di grande importanza per la pesca e per i collegamenti con l’America. Proprio nei dintorni della città, chiamati Belen de America (culla dell’America), si trova il monastero di Santa Maria de la Rabida, dove Cristoforo Colombo preparò il suo viaggio, e Palos de la Frontera, da cui partirono le tre caravelle.

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

(1) Comment

  1. La Rocca di Gibilterra

    […] il 01 agosto 2011 by sara Visitando la regione dell’Andalusia, può essere interessante fare una deviazione verso Gibilterra, la piccola colonia inglese in terra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube