Salar de Uyuni, il deserto salato in Bolivia

Il Salar di Uyun, nel sudovest del Bolivia, è una delle terre più strane e affascinanti del mondo. Questo paesaggio surrealista è recentemente stato inserito nel “Lonely Planet’s 1000 Ultimate Experiences” , ovvero i 10 spettacoli della natura da non perdere.
Probabilmente nessuno può negare che la più grande distesa di sale al mondo sia uno di quei luoghi da visitare almeno una volta nella vita.

salar-de-uyuni-bolivia

La pianura salina è immensa, ben 12.000 chilometri quadrati situati a 3800 metri sul livello del mare. All’interno del Salar si trova l’Isla del pescado (isola pesce per la sua forma) una collina formata da resti vulcanici, l’unico posto in tutta l’area su cui riesce a crescere della vegetazione. Per entrare è necessario pagare un biglietto, ma ne vale la pena per ammirare nell’incredibile bosco di cactus giganti, capaci di vivere oltre cent’anni e di raggiungere anche i 6 metri di altezza.
La collina era abitata anche nell’antichità, al suo interno sono stati ritrovati numerosi siti  archeologici del popolo Tiahuanaco ed Inca, oltre a numerose caverne e gallerie naturali.

salar-de-uyuni-bolivia

Lasciandovi alle spalle l’isolotto, proseguendo fino alla città di Uyumi incontrerete solo mucchi di sale pronti per essere raccolti, qualche jeep ed un bizzarro hotel interamente di sale, ora abbandonato.
Una volta addentrati nella pianura, vedrete solo una bianca distesa di sale che si estende a 360 gradi intorno a voi, un paesaggio quasi alieno che regala forti emozioni.
Circondato da montagne e vulcani che raggiungono i 5.000 metri di altezza sul livello del mare, il Salar di Uyuni è una terra ricca di paesaggi indescrivibili, dove si fondono bellezza, magia, avventura e molto altro ancora.

salar-de-uyuni-bolivia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *