Le notti bianche di San Pietroburgo

San Pietroburgo è la seconda città della Russia per importanza, ma certamente la prima per bellezza e fascino.
Un incanto se possibile ancora maggiore in estate quando la luce del giorno non abbandona mai la città, facendo durare il crepuscolo fino all’alba.

notti_bianche_san_pietroburgo

La vicinanza al circolo polare artico fa sì, infatti, che da maggio fino a metà luglio le giornate non finiscano mai, un fenomeno che ha culmine il 21 giugno, quando il solstizio d’estate porta 18 ore di luce.
Le notti bianche di San Pietroburgo sono caratterizzate da un fermento culturale e sociale, la popolazione si gode questo periodo di bel tempo riempiendo le strade ed i locali.

Per celebrare questo periodo, ogni anno si tiene il Festival Notti Bianche della Danza, che offe meravigliosi spettacoli di danza, da quella tradizionale alla classica, oltre a numerosi concerti e spettacoli.
Durante le notti estive la città sembra diventare ancora più magica, la luce rosata si riflette sulla Cattedrale di Sant’Isacco, sulle cupole appuntite della Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, sull’imponente facciata del palazzo dell’Ammiragliato.

notti_bianche_san_pietroburgo

Da non perdere una visita al Palazzo d’inverno, anche se oggi la residenza degli zar è parte del complesso museale dell’Ermitage, passeggiando per i suoi corridoi diventa facile sognare le gesta della grande zarina Caterina.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sbDgCHvBxhc&feature=player_embedded[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *