Storia di un Parco a tema in Germania

Anche noi siamo amanti dei parchi a tema e volevamo comunque segnalare lo Space Center di Brema in Germania. Perchè comunque? Perchè aperto nel febbraio 2004, venne chiuso dopo soli 9 mesi di attività. Era il parco a tema indoor più grande d’Europa. 70.000 mq.

Di chi era questo parco? Di un signore che guarda caso aveva lavorato ad un parco della Disney, Gorgensen Bill, considerato un vero esperto del settore dei parchi di divertimento.


Il parco Space Center comprendeva film in 4D, simulatori, giostre da brivido, aree dedicate a Star Trek e Star Gate. Il parco era insomma dedicato alla tecnologia spaziale e del futuro con aree dove si poteva passare negli anni 3000, e tutto per dirla breve in perfetto stile Disney, di qualità!  Insomma era sicuramente il miglior parco del mondo per questo tema.

Video di una attrazione speciale.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=i8dN4wYUazs[/youtube]

Con l’attrazione Galaxy Express si poteva visitare, quasi come astronauti, su un trenino veloce, tutto lo space center, con effetti speciali che consentivano di vivere in prima persona una magnifica esperienza di viaggio nell’universo.

Era inoltre possibile viaggiare su simulatori di veicoli lunari attraverso una miniera. Insomma per gli amanti dello spazio, tecnologia, scienza, fantascienza e futuro, vi erano particolarità molto creative e appassionanti, e per tutti i gusti e le età.


Il parco costò circa 250 milioni di dollari e nei 9 mesi in cui fu aperto accolse 500.000 visitatori. E allora perchè è stato chiuso, visto che c’erano tutte queste meravigliose attrazioni? Come spesso accade i motivi erano diversi e si sono sommati tutti. Troppo personale dedicato e quindi troppe spese, poca visibilità locale perchè fu scambiato per un centro scientifico, le banche volevano più visitatori all’anno, almeno 1.5 milioni, forse era nel posto sbagliato, forse dava anche fastidio alla Disney?


Una storia triste ma che fa riflettere per chi vuole investire in parchi a tema. E’ un settore complicato e bisogna essere esperti e avere esperienza specifica.

E’ comunque un peccato perchè ora molti appassionati hanno perso queste incredibili opportunità di divertimento e svago unico e speciale, speriamo, magari un giorno non tanto lontano, di rivedere qualcosa di simile nella nostra Europa…

Ecco un altro video fatto nel parco.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=O24GubVN280[/youtube]

Please follow and like us:
error

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
LinkedIn
Twitter
Pinterest
YouTube