Isola di San Biagio (Isola dei Conigli)

L’isola di San Biagio, chiamata comunemente Isola dei Conigli, è un angolo poco conosciuto, ma assai grazioso, del Lago di Garda.
L’isola dei Conigli si trova poco distante dalla punta del Belvedere a Manerba, durante la stagione estiva è possibile attraversare a piedi il tratto di lago che la divide dalla costa. Visitare questa isoletta caratteristica è l’ideale per passare una giornata piacevole sul lago di Garda o come scenario per un picnic in barca. Questa zona è ricca di offerte per i turisti: locali, ristoranti, parchi divertimento e centri attrezzati per gli sport acquatici. Si possono trovare, inoltre, molti ottimi alberghi sul lago di Garda.

Sebbene il vero nome sia isola di San Biagio, è più conosciuta dagli abitanti della regione come isola dei Conigli, probabilmente perché un tempo veniva utilizzata dai contadini per mettere al riparo piccoli animali.
Da qualche anno l’isola di San Biagio è divenuta di proprietà dell’attiguo campeggio, tuttavia è sempre possibile visitarla, pagando un piccolo pedaggio, sia con la barca-taxi, che parte da Porto Torchio. Chi arriva con la propria barca può attraccare al piccolo molo.
In passato l’isola dei Conigli era la riserva di caccia di una locale famiglia nobile, la cui villa seicentesca è ancora visibile sulla terraferma. Nel novecento l’isola di San Biagio venne anche utilizzata come area di tiro per armi di grosso calibro.

I dintorni dell’isola dei conigli sono molto frequentati dagli amanti delle immersioni subacquee, nonostante il basso fondale, infatti, si può osservare una gran varietà di pesci: lucci, tinche, pesci persici, anguille e alborelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *