I luoghi di Montalbano

Si svolgono principalmente nella Sicilia del sud le avvincenti indagini del Commissario Montalbano, il famoso personaggio tv nato dalla penna di Andrea Camilleri.
Come spesso accade nel cinema, le località delle narrazioni non coincidono con quelli reali, così per ripercorrere i luoghi di Montalbano sarà necessario spostarsi per la Sicilia.
La casa del commissario, ad esempio, che nella fiction si trova a Donnalucata, è sul lungomare di Punta Secca.

Il regista Sironi ha scelto i dintorni di Ragusa come set di Montalbano, visitare questi bellissimi luoghi sarà un’esperienza divertente sia per i fan del commissario, sia per i semplici turisti.

Molte scene all’aperto sono state girate nel quartiere più antico di Ragusa, Ibla, in particolare la splendida Piazza Duomo ed il Duomo di San Giorgio formano insieme la piazza principale di Vigata, il paese di Montalbano.
Ibla era la zona residenziale della nobiltà nel ‘700, costruita principalmente in stile barocco, ed è stata recentemente inserita beni patrimonio dell´umanità dell´Unesco.
Chi avesse fame può fermarsi alla Trattoria da Calogero, ovvero La Rusticana, il posto preferito da Montalbano.
Proseguendo la visita ad Ibla si riescono a rintracciare altri set della serie tv: il Circolo di Conversazione, Palazzo La Rocca e la Chiesa di Santa Maria delle Scale, set degli episodi “Gli arancini di Montalbano” e “L’odore della notte”. In cima alla salita che porta alla città nuova, si vede invece il ponte dei cappuccini, dell’episodio “Il ladro di merendine”, piazza del Popolo e piazza Poste, di “La voce del violino”.

Il viaggio tra i luoghi di Montalbano prosegue verso l’esterno della città, il Castello di Donnafugata è stato trasformato nella casa blindata del temibile boss Balduccio Sinagra.
Come ultima tappa c’è Scicli, città barocca patrimonio dell’Unesco, dov’è possibile avvistare il commissariato di Vigata, ovvero il Palazzo Comunale, e la questura di Montelusa, in realtà il Palazzo Iacono.

Questo alternativo tour della Sicilia è certamente un modo divertente per visitare palazzi e luoghi d’arte, soprattutto perché la fiction dipinge un ritratto bellissimo e realistico dell’isola, tanto che visitando i set degli episodi ci si aspetta da un momento all’altro di sentire una voce esclamare “Montalbano sono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *