Home » Estero » Un Natale Insolito

Un Natale Insolito

Natale con i tuoi, questo è sicuro ma perché non in un posto originale?

Oggi vi proponiamo come trascorrere un Natale insolito, divertente e magico.

Pensando al Natale, cosa vi passa per la mente? La neve, il freddo, le luci…Quasi sicuramente non state pensando ad una spiaggia di sabbia  o ad un lago…. Noi abbiamo deciso di raccontarvi un Natale insolito, lontano dalle mete tradizionali.

Ci sono città cosiddette obbligatorie per chi ama viaggaire. Se si pensa alla Francia, l’immagine che uno ha in mente è la Torre Eiffel, se si parla della Repubblica Ceca, normalmente si pensa a Praga, e così via… Ma esistono anche luoghi meno “battuti” altrettanto belli, anzi, forse più affascinanti perché meno conosciuti.

 

Ecco la nostra top 5 per trascorrere un Natale insolito.

 

1. La Duna del Pilat, Francia.

E’ la più grande duna sabbiosa d’Europa. Non è molto distante da Bordeaux e si estende per circa 3 chilometri lungo la costa atlantica. E’ circondata da luoghi mozzafiato che renderanno il vostro soggiorno incantevole: la baia, la spiaggia dell’oceano e la grande foresta di pini.

2. Olomuc, Repubblica Ceca.

Lo sapevate che in Repubblica Ceca ci sono decine di città che vale la pena di visitare? Olomuc, città storica e barocca nel cuore della Moravia, è stata dichiarata nel 2000 Patrimonio culturale dell’umanità dall’UNESCO.  Fate un salto per apprezzare la bellezza di cattedrali, università storiche e una inespugnabile fortezza.

 

3. Il viale dei Baobab, Madagascar.

Un luogo immobile nel tempo? Il viale dei Baobab. Costituito da un grande gruppo di baobab nella strada tra Morondova e Belon’i Tsiribihina nella regione di Menabe, è uno dei posti più visitati del Madagascar. Il valore di questo paesaggio è incommensurabile, tant’è che è stato dichiarato riserva naturale. Gli alberi sono alti circa 30 metri e hanno più di 800 anni.

 

 

4. Breslavia, Polonia.

Situata nella regione della Slesia, Breslavia (o Wrocław) è costruita su dodici delle isole Oder, collegate da 112 ponti. Per questo motivo, probabilmente, è stato chiamata la Venezia della Polonia. Quest’anno è la Capitale Europea della Cultura, nel 2017 ospiterà i Giochi Mondiali e a Natale si accende di mille luci, con i mercatini di artigianato locale, che fino alla Vigilia invade il centro della città e soprattutto il Rynek, una delle più maestose piazze d’Europa. Non avete già voglia di scoprirla?


5. La Laguna Blu, Islanda.

Per chi si trova ad affrontare un periodo stressante, è il luogo ideale dove. Si trova a 40 minuti dalla Capitale ed è chiamata anche “La terra del fuoco e del ghiaccio” perchè puoi nuotare nell’acqua mentre esternamente nevica. Spa geotermica con acqua a temperatura variabile da 37° a 39°C e di color turchese, a causa della presenza di una particolare alga, la Cyanobacteria, la Laguna Blu è ricavata all’interno della roccia vulcanica creatasi a seguito dell’eruzione di un Vulcano oltre 800 anni fa. E’ un toccasana per le sue proprietà cosmetiche che curative, soprattutto indicata e consigliata a chi ha problemi di pelle o psoriasi.

Pronti a partire per trascorrere il vostro Natale Insolito?

Risultati immagini per francia duna del pilat INVERNO




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *